Milk Music: come funziona lo streaming di Samsung?

Un nome semplice ed alla mano: Milk Music, ovvero la risposta della Samsung ad iTunes Radio ed a tutti gli altri sistemi di musica in streaming che già da diverso tempo operano sul mercato ed al tempo stesso l’avviso a tutti quei gruppi, come Amazon, che stanno pensando di investire nello streaming  on line.

Milk Music è stato lanciato lo scorso 7 marzo dalla Samsung: si propone come un servizio di web radio creato allo scopo di incrementare l’offerta dei device della linea Galaxy. Il servizio offre ben 200 stazioni musicali – attualmente gratuite e senza interruzioni pubblicitarie – ed in più offre un catalogo con oltre 13 milioni di brani musicali e funzioni ad hoc di ascolto personalizzato.

Non esistono dubbi: Milk Music è stato pensato per controbattere il neonato iTunes Radio ed il già noto Pandora. Samsung, cioè, ha capito di non poter stare a guardare e, dunque, ecco servito un software preposto alla musica on line.

Attualmente il progetto è disponibile soltanto per gli utenti degli Stati Uniti ed è distribuito da Samsung Telecommunications America. L’app è disponibile su Google Play e soltanto, come detto in incipit, per i device appartenenti alla gamma Galaxy.

Milk Music, però, presto potrebbe arrivare anche in Europa e c’è già chi si dice in grado di farlo girare anche su device di marche differenti. La vera scommessa, del resto, è quella di vincere sui rivali e, quindi, è semplice ipotizzare che presto la Samsung renderà il suo Milk Music meno schizzinoso! La domanda vera, però, è un’altra: fino a quando il servizio sarà gratuito?

 

music

admin
  • Scrittore e Blogger
Suggerisci una modifica