Un iPhone trasformato in una pistola elettrica.



Non c’è fine all’immaginazione dei progettisti e degli utenti degli smartphone per quanto riguarda gli accessori per smartphone. Una delle ultime novità che arriva da oltre oceano è il Yellow Yacket, un case che trasforma un innocente e inoffensivo iPhone in una vera e propria pistola elettrica in grado di stordire una persona con la sua scossa a 650 kV.

L’idea è venuta a un ufficiale della polizia militare americana, tale Seth Froom, nel momento in cui è rimasto vittima di una rapina in casa. Sebbene al momento della rapina avesse in casa una pistola elettrica e altre letali armi da fuoco il nostro “inventore” si è trovato a dover affrontare i malviventi armato solo del suo smartphone e, quindi, ha dovuto cedere. Osservando che l’iPhone, come forma, assomiglia al micidiale dispositivo che consente di neutralizzare e stordire qualsiasi malintenzionato è nata l’idea di un nuovo tipo di case da agganciare alla cintura in grado di proteggere lo smartphone da urti o cadute e, contemporaneamente, da difendere il proprietario dai malviventi.

Il dispositivo, è difficile chiamarlo case o cover, è dotato di una sua batteria che alimenta la sezione per la difesa fornendo l’energia necessaria a mettere in condizioni di non nuocere qualsiasi malintenzionato. La batteria può anche essere usata come riserva di energia per lo smartphone garantendo oltre venti ore di autonomia supplementare. Lo storditore elettrico è dotato di una doppia sicurezza per evitare che il proprietario si metta, involontariamente, in condizioni di non nuocere: l’elettrodo è disegnato in modo tale da evitare contatti accidentali e, per armarlo, bisogna attivare un interruttore che ha la funzione di “sicura”.

Naturalmente il peso dello smartphone con la sua batteria supplementare è in pratica raddoppiato e l’ingombro è aumentato di quasi un centimetro di spessore. Attualmente è disponibile per iPhone 4 e 4S ma si sta valutando l’idea di farne nuovi modelli per il futuro iPhone 5, per l’HTC Evo e per il Samsung Galaxy. Prima che qualcuno chieda il prezzo, è il caso di chiarire una cosa.

I Taser, gli storditori elettrici, le pistole elettriche o come volete chiamarle, per la legge Italiana sono armi proprie delle quali è vietato il porto e l’introduzione sul territorio nazionale. Infatti sono destinate all’offesa della persona, ma non rientrano fra le armi per le quali è consentito il porto e la detenzione in casa. Tecnicamente, in Italia, potrebbero essere commercializzati nelle armerie a persone munite di porto d’armi, se fossero prodotte sul territorio nazionale da un’azienda che le sottoponga all’apposita commissione ministeriale. Quindi, prima di spendere qualche centinaio di euro pensateci bene. Se tutto va bene potreste trovarvi con l’oggetto sequestrato e se va male, vi ritroverete davanti a un giudice con una bella accusa penale.