Stonex STX: le specifiche tecniche



Cari lettori, avete mai sentito parlare dello Stonex STX? Parliamo di uno smartphone made in Italy, equipaggiato con Android e proposto al prezzo di appena 199 €. Ad un hardware di tutto rispetto si associa la funzionalità Dual-Sim: due caratteristiche in grado di fare dello Stonex STX un device interessante e – tutto sommato – anche a portata di tasca.

La Stonex fino ad oggi si era occupata di strumenti di precisione e di misura fin quando non ha deciso di intraprendere la strada dei device mobili realizzando un prodotto di lancio in grado di fungere da vetrina per i prossimi dispositivi.

Lo Stonex STX si presenta con un ampio display d 4,5 pollici con 16,7 milioni di colori e la possibilità di video in HD. Il processore è un Single Core da 1GHz con 512 MB di RAM e 4 GB di ROM; inclusa nella confezione c’è una memoria SD da 4GB.

Il telefono, inoltre, viene proposto in offerta sui siti www.stonexsmart.com e www.monclick.com. Tutto è stato pensato in maniera ottimale per attrarre gli utenti con una strategia di marketing innovativa ed ammaliante. Il prezzo, in primis, tenta buona parte dell’utenza che, solitamente, abbina alle dimensioni dello schermo prezzi molto più alti dei 199 € richiesti per lo Stonex STX.

L’arma vincente, però, è senz’altro il sistema operativo. Dotare il device di Android 4.0.4, infatti, è un ottimo sistema per stare al passo dei principali rivali, Samsung in testa. Nei prossimi giorni potremmo testare la reazione del pubblico che, si sa,  è sempre più attratto dagli status symbol che da qualsiasi altro fattore.

 

Stonex-STX