SkyDrive per iPhone e Windows Phone





Con il rilascio delle applicazioni SkyDrive per iPhone e Windows Phone Microsoft punta a fornire agli utenti di smartphone la possibilità di accedere, salvare e condividere anche attraverso un dispositivo mobile proseguendo nel processo di miglioramento, potenziamento e semplificazione del suo concetto di cloud gratuito.

Microsoft non è nuova a fornire supporto anche per gli utenti che utilizzano i dispositivi Apple e l’ha dimostrato fornendo il supporto nativo per Hotmail e l’applicazione dedicate per Bing, Messenger e OneNote che usufruisce del supporto di SkyDrive. La nuova applicazione SkyDrive per iOS che in queste ore è resa disponibile sull’App Store di Apple sarà disponibile in trentadue lingue e consentirà agli utenti di accedere ai propri file su SkyDrive, creando cartelle, cancellando elementi, e condividendo i relativi collegamenti ipertestuali utilizzando direttamente l’applicazione Mail dell’iPhone. La nuova applicazione per Windows Phone nasce per dare una risposta quanto più completa possibile alle esigenze degli utenti degli smartphone con il sistema operativo di Redmond che già dal rilascio della versione 7.5 “Mango” potevano utilizzarlo in modo diretto condividendo le immagini tramite una mail, un teso o un instant message. Inoltre Mango offre la possibilità di utilizzare le applicazioni di Office, Word, Excel, PowerPoint attraverso SkyDrive. La nuova applicazione prevede ora la possibilità di accedere a tutti i file e cartelle facilitando notevolmente la condivisione e la gestione. Sarà ora possibile, come nell’applicazione Web e con le stesse modalità, selezionare un file e condividerlo sia in modalità di sola lettura si in modalità Edit. Inoltre sarà ora possibile creare una cartella, eliminare file e altre operazioni di gestione direttamente dal dispositivo mobile sfruttando a pieno i venticinque GB di storage che SkyDrive mette a disposizione.