Selfie: l’autoscatto entra nell’Oxford English Dictionary.



Selfie, solo un’altra parola da aggiungere ai vocabolari per la correzione automatica dei programmi di elaborazione testi dei blogger di tutto il mondo? Per chi non avesse mai incontrato questo hashtag durante la navigazione su Facebook, Twitter o Instagram, selfie o, se preferite. #selfie è l’autoscatto pubblicato sul web, in genere sul social network.

Il termine non è nuovo, quest’anno spegne undici candeline, e fu utilizzato per la prima volta in un forum australiano nel lontano 2002. Secondo l’Oxford English Dictionary, che l’ha eletto parola dell’anno, selfie è “l’autoscatto fatto utilizzando uno smartphone o una webcam e poi pubblicato sul web”. Le fotocamere dei moderni smartphone consentono di farlo in modo agevole, in qualsiasi luogo e inquadrando qualsiasi particolare del corpo, dal viso ai piedi tanto di moda a inizio estate.

Ci siamo cascati tutti, almeno una volta, e, smartphone alla mano, ci siamo immortalati, da soli, in gruppo, in cucina o al mare con le espressioni più strane, divertenti, seducenti. Il selfie è finito, immediatamente sul social network preferito dove, poi ci siamo divertiti o arrabbiati a leggere i commenti degli amici mentre noi stessi ci siamo divertiti a commentare i selfie di altre persone.

Il neologismo, stando alle ricerche fatte da Oxford Dictionaries, avrebbe avuto fertile terreno di sviluppo sul social network trovando in Instagram l’habitat ideale ma si sarebbe propagato in modo virale crescendo nell’uso, almeno nella lingua inglese, del 17.000% rispetto allo scorso anno. Una crescita vertiginosa che l’ha portato al titolo di parola dell’anno battendo una concorrenza agguerrita di parole entrate nel linguaggio comune.

In ogni caso, oltre alle disquisizioni di carattere accademico, bisogna riconoscere al selfie il merito di averci “spogliato” di tutta la sovrastruttura del classico autoscatto fotografico e lanciando la moda, almeno sul social network, di mostrarci come siamo in realtà e condividendo i singoli istanti della nostra vita reale.

selfie