iPhone 6 in Vetro Zaffiro: pro e contro



Le indiscrezioni degli ultimi giorni relative ad iPhone 6 non ci hanno detto molto in termini tecnici ma hanno chiarito alcuni aspetti riguardanti le strategie della Apple per il lancio della nuova gamma di melafonini.

Andiamo con ordine: in primis possiamo ormai del tutto escludere che il nuovo device verrà presentato già il 2 giugno durante la WWDC 2014; l’azienda di Cupertino, infatti, al momento non vede rivali all’altezza e dunque può proseguire lo sviluppo del device secondo i piani previsti.

Pare, inoltre, confermata l’indiscrezione secondo cui iPhone 6 sarà presentato in due diverse versioni, una da 4.7 pollici ed una da 5.5 pollici. Proprio quest’ultima – una sorta di phablet, tutto sommato – potrebbe causare qualche problema all’azienda di Cupertino giacché il pannello in vetro zaffiro dalle dimensioni così grandi arriverebbe a costare circa 200 € per ogni unità prodotta, con un aumento di gran lunga superiore al 100 % rispetto al modello attualmente in commercio.

Ricapitolando, è probabile che la Apple proponga ancora una volta una gamma differenziata per iPhone 6 anche se questa volta a cambiare non sarà l’equipaggiamento del device ma le dimensioni. A diffondere queste ultime indiscrezioni ci ha pensato la stampa cinese anche se alcune valutazioni sono poi state riprese da autorevoli analisti statunitensi.

Il device, inoltre, sarà senz’altro equipaggiato con iOS 8, il sistema operativo mobile che la Apple presenterà il prossimo 2 giugno in occasione della consueta conferenza dedicata agli sviluppatori; iOS 8 si occuperà di puntualizzare alcuni dettagli relativi al Touch ID che, attualmente, non lavora in maniera perfetta. Prima dell’estate avremmo senz’altro informazioni più putuali.

 

800px-Electronics_factory_in_Shenzhen