iPhone 5: casse audio, scheda grafica



A sette giorni dal lancio di iPhone 5 gli addetti ai lavori hanno analizzato a fondo le caratteristiche del nuovo device della Apple e, dunque, il web attraverso numerosi forum di discussione, è stato già in grado di emettere i primi verdetti.

Il giudizio su iPhone 5 non è unanime: c’è chi ne è entusiasta e chi invece si aspettava di più. Fra le caratteristiche più attese di sicuro ci sono quelle relative alla veste grafica ed all’audio. iPhone 5, come i suoi predecessori, è in grado di mettere in gioco prestazioni oltremodo convincenti in tal senso.

Il nuovo chip A6, infatti, è in grado di offrire maggior velocità ed ottenere una visualizzazione decisamente più coinvolgente, anche grazie alle potenzialità del Retina Display. Il Chip A6 risulta essere ben due volte più veloce del vecchio A5 e questo consente alle applicazioni con numerosi elementi grafici di viaggiare ad altissime velocità rendendo tutto più fluido e, in caso di videogames, anche più realistico.

Tante le novità anche per ciò che riguarda l’audio, a partire dalle nuove cuffie EarPods. Presenti tre microfoni: uno frontale, uno sul lato posteriore e l’ultimo nel bordo inferiore. I primi due lavorano insieme con la tecnica del beamforming: iPhone 5, così, si concentra sul suono in arrivo dalla direzione scelta dall’utente.

L’innovativa tecnologia di riduzione del rumore, poi, consente un audio in entrata estremamente pulito e convincente. Insomma, anche gli effetti audio garantiscono una resa ottimale. Basti pensare che sempre più spesso l’iPhone è utilizzato anche dai Dj per proporre i loro dj-set per cogliere le qualità del device.