Facebook Home per Android



Non si tratta di un nuovo e rivoluzionario smartphone Facebook, e nemmeno di un sistema operativo. Facebook Home, “la nuova casa di Facebook su Android” come recitava l’invito all’evento di oggi, è “un’esperienza” come ha detto Mark Zuckerberg dal palco di Menlo Park, quartier generale del social network per antonomasia.

Il focus di Facebook Home è la centralità degli amici e dei contatti social anche sullo smartphone. Accendendo lo smartphone o toccando il pulsante “home” viene presentata una sequenza continua dei post della sezione notizie e delle foto condivise dagli amici rendendo l’esperienza social ancora più immediata.

SMS e messaggi di Facebook sono raggruppati in un’unica applicazione consentendo di restare sempre aggiornati su come s’interagisce con un contatto personalizzandolo con le immagini di copertina scelte dal nostro amico. La possibilità di continuare a chattare anche se si è impegnati in altre attività è supportata dalla possibilità di trascinare la chat in qualsiasi posizione dello schermo.

Come in tutti i dispositivi Android, la personalizzazione della schermata Home, pur restando centrata sul proprio profilo Facebook, è molto semplice e può essere ottenuta trascinando le applicazioni preferite nel pannello principale. Naturalmente è possibile aggiungere altri pannelli. Parlando di centralità del profilo Facebook dell’utente la propria foto può essere utilizzata anche per accedere alle principali funzioni. Trascinandola a sinistra si accede ai messaggi o s’iniziare a chattare con un amico. Spostandola in alto si apre il pannello delle applicazioni o si può pubblicare qualcosa su Facebook. Il “Drag&Drop” a destra consente di tornare all’ultima applicazione usata.

Tutti i proprietari di un dispositivo Android potranno scaricare gratuitamente, dal prossimo 12 aprile, l’applicazione Facebook Home dal Play store di Google. I primi device compatibili e per i quali l’applicazione è disponibile sono HTC One X, HTC One X+, Samsung Galaxy S III e Samsung Galaxy Note II ma si spera che l’elenco si allunghi presto con l’aggiunta di nuovi smartphone e tablet.

facebookhome