Cellulari 3g Dual Sim Italia: le novità di mercato



Negli ultimi tempi la corsa allo smartphone è inarrestabile. Eppure molte persone hanno anche un’altra esigenza che non sempre viene affrontata con la dovuta attenzione dalle principali case produttrici di dispositivi di telefonia mobile: si tratta dei telefoni dual sim. Eppure, molte persone si trovano a gestire contemporaneamente due schede di due diversi gestori.
Anni fa, in particolare per la Nokia, era in vendita un supporto che si inseriva fra il cuore del telefono e la batteria e serviva a posizionare le due schede, solo che poteva restare accesa una sola scheda per volta. In Cina, ad esempio, per poco più di venti euro è possibile reperire un telefono touch screen dual sim. Dalle nostre parti, invece, questo tipo di prodotto non è molto diffuso. Un  esempio è dato dal Nokia X1-01 che si presenta al pubblico con un autonomia di conversazione di 13 ore e 43 giorni in stand-by.  E’ un tipo di dual-sim che presenta un sistema operativo, il Symbian OS, che riesce dunque a gestire le due schede con maggiore velocità e facilità. I materiali sembrano ottimi, se si considera che il costo supera di poco i sessanta euro. C’è poi un altro esempio dato dall’Emgeton Noble UMTS 3G, il quale consente di usare in uno slot anche una scheda H3G ed altri operatori UMTS. Nel secondo slot invece si può usare una normale scheda sim GSM. Anche in questo caso è da segnalare il fatto che le due schede possono essere attive contemporaneamente e dal primo slot è possibile far partire anche videochiamate. Passo dopo passo siamo sicuri che questa tecnologia si farà strada, perché risponde ad un’esigenza reale di moltissimi utenti.